La foresta delle fronde stregate

In un bosco incantato
Che nessuno ha mai visitato
Tra elfi, draghi, gnomi, fate,
Piante sagge e sorgenti incantate,
Vivon delle streghe assai burlone
Che preparano scherzi per ogni occasione!
Ma la cosa che più amano fare
È soprattutto solleticare,
Perciò stai attento caro viandante!
Se ti capita di passar tra le piante,
Della foresta dalle fronde stregate,
Sappi che nessuno le ha mai attraversate
Senza ridere a crepapelle
Tanto da far male anche le mascelle!
Perché di solleticare non smettono mai         finché stanco, correndo, te ne vai:
pensano così di regalare felicità,
Ma si sbagliano, chiunque lo sa!
Non basta il solletico a dare allegria
Sebbene dia un senso di grande euforia!
Credi a me il vero segreto
Per vivere ogni giorno lieto
È stare insieme con gli amici
E trascorrere insieme momenti felici.

(Monica)

 

 

 

Aspettando Fiorenzo...

Informazioni su dilloconunarima

Sono Monica, 37 anni, fiorentina, fiera ed innamorata della città del giglio. Amo tutto ciò che è fantasia e creatività. Adoro Walt Disney, Tolkien, Pollman e (come non farlo) Rowling. Ma sopra ogni cosa scrivo, scrivo filastrocche in rima, e lo faccio con così tanto amore che mi sono chiesta: "perché non scrivere un intero libro in rima?". Per il momento lascio il mio sogno nel cassetto, ma cercherò di rallegrarvi con i miei pensieri in rima quotidiani. Ben presto Vi farò conoscere Fiorenzo. Vi piacerà. Ne sono certa. ;)

Precedente I doni di Pandora Successivo La formica operosa

3 commenti su “La foresta delle fronde stregate

  1. Giuseppe il said:

    Sia bosco o foresta hai decantato un luogo vestito a festa.
    Se il sorriso fa spuntare è una foresta d’attraversare!
    Ma forse il senso è tutto qua viver la vita in semplicità esser contenti di quel che viene e viver le nostre giornate piene.
    Grazie per la tua rima che di mattina ci porta sempre in cima.

    Buon inizio di giornata o Monica spensierata e grazi dei tuoi nei pensieri che ci rendon meno seri.

    Buon lunedì

    Giuseppe

  2. Franco il said:

    Quella foresta va allora evitata se ti regala una falsa risata, seguir il tuo consiglio è senz’altro meglio, star con gli amici in allegria, raccogliere gioia ed energia, buona giornata Monica

  3. Sergio il said:

    Una bella storia, fatta con le rime che, ci porta indietro nel tempo, ora un pò fanciulli, ora nella mitologia, ora nella stregoneria.
    Sono sorpreso positivamente dalla tua fantasia e mi piacerebbe leggere, coinvolgimenti dialettici, strettamente legati alla tua prosa, che è fatta in rima per dare richiamo ai bimbi, ma nello stesso tempo risulta utile per tutti.
    Non tanto per gli elfi, le fate, i draghi, nè per i solletichi ma perchè, cio che solletichi, tu Monica, è la semplicità della vita nella sua praticità.
    Un caro saluto
    Cordialmente.
    Buona settimana, che ti porti tante buone cose.

I commenti sono chiusi.