Il volo del gabbiano

Vola alto quel gabbiano
Per guardare più lontano
Vola alto su quella scogliera
Lasciandosi cullare dalla brezza leggera!
Come lui vorrei volare
E dal vento farmi accarezzare,
spiegare le ali fiere
Dove non esistono barriere,
Planare sul mare delicatamente
E poi lassù tornare velocemente
Puntando verso l’orizzonte
Laddove il sole tramonta oltre quel monte!

(Monica)

Il fantastico mondo degli animali

Informazioni su dilloconunarima

Sono Monica, 37 anni, fiorentina, fiera ed innamorata della città del giglio. Amo tutto ciò che è fantasia e creatività. Adoro Walt Disney, Tolkien, Pollman e (come non farlo) Rowling. Ma sopra ogni cosa scrivo, scrivo filastrocche in rima, e lo faccio con così tanto amore che mi sono chiesta: "perché non scrivere un intero libro in rima?". Per il momento lascio il mio sogno nel cassetto, ma cercherò di rallegrarvi con i miei pensieri in rima quotidiani. Ben presto Vi farò conoscere Fiorenzo. Vi piacerà. Ne sono certa. ;)

Precedente Buongiorno Successivo Come nasce l'arcobaleno?

4 commenti su “Il volo del gabbiano

  1. Giuseppe il said:

    Ma che bella questa rima e che fortuna il gabbiano che volando va lontano da lassù il mar ammira e della sua aria respira..Buon Martedì Monica

  2. SERGIO il said:

    Le Ali del “gabbiano bianco” ti portano nelle anime delle persone.

    Plani leggera sulle giornate,
    Per ogni cosa fai rime baciate,
    Voli nell’aria portando la pace,
    Non sei fugace con il tuo amore.

    Buona giornata Monica

  3. SARA il said:

    Quel gabbiano mi sembra di vederlo.
    Una metafora belissima sull’anima e le sue agitazioni.
    Ancora una volta ci stupisci con effetti speciali, Monica; questa volta ricamati con la leggerezza del gabbiano.
    Felice giorno.

  4. Anonimo il said:

    Vola alto …
    è quello che so che farai
    è il tuo modo di essere
    …da lassù guardi e osservi tutto con il tuo solito entusiasmo
    è lì che il vento ti scompiglia i capelli
    è lì il tuo posto
    …vola in alto ;*

I commenti sono chiusi.