Al lupo! Al lupo!

Un pastorello assai burlone
Ogni notte vegliava le pecore con attenzione.
Ma una sera stanco e annoiato
Uno scherzo si era inventato
Mentre tutti dormivano tranquilli
Si udirono infatti degli strilli
“Al lupo al lupo correte da me”
Era il pastorello che sciocco ahimè
I pastori aveva svegliati
E tutti erano accorsi spaventati
Pensando che un lupo affamato
Le loro pecore avesse minacciato.
per molte notti andò avanti così
Finché un lupo passo’ davvero di li’!
Il pastorello cominciò a gridare
Ma nessuno lo venne ad aiutare
Il lupo tutto il gregge divorò
E il ragazzo questa lezione imparò:
falsi allarmi non dare mai
Perché se finirai davvero nei guai
Nessuno più  ti crederà
Nessuno una mano ti darà!

(Monica)

Favole in rima

Informazioni su dilloconunarima

Sono Monica, 37 anni, fiorentina, fiera ed innamorata della città del giglio. Amo tutto ciò che è fantasia e creatività. Adoro Walt Disney, Tolkien, Pollman e (come non farlo) Rowling. Ma sopra ogni cosa scrivo, scrivo filastrocche in rima, e lo faccio con così tanto amore che mi sono chiesta: "perché non scrivere un intero libro in rima?". Per il momento lascio il mio sogno nel cassetto, ma cercherò di rallegrarvi con i miei pensieri in rima quotidiani. Ben presto Vi farò conoscere Fiorenzo. Vi piacerà. Ne sono certa. ;)

Precedente Buon anno Successivo La volpe la pantera

2 commenti su “Al lupo! Al lupo!

  1. Marta il said:

    È verissimo
    Chi grida grida poi non viene più ascoltato
    Come tanti allarmi che suonano sbadatamente nelle case, falsi allarmi poco curati e poi
    E poi non ci fai più caso neeéé….

    Buon pomeriggio cara
    Un bacio bello per te Monica amica mia preziosa

  2. Sergio il said:

    Perchè si sa,
    chi chiede sempre aiuto alla lunga stanca e viene lasciato sotto la sua panca

    Buon pomeriggio cara Monica

I commenti sono chiusi.